AVIS Viggiù-Saltrio-Clivio

L'AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è sorta grazie all'iniziativa di un giovane medico che nel 1926 a Milano assistette impotente alla morte di una donna per emorragia da parto; quando la donna era ancora agonizzante risultò inutile la corsa da un ospedale all'altro della città nella disperata ricerca, senza trovarlo, di quel sangue che l'avrebbe potuta salvare. Quella morte è stata trasformata in seme di vita. Il dott. Vittorio Formentano, così si chiamava quel medico,lanciò un appello per costituire un gruppo di volontari per la donazione di sangue.

All'invito risposero 17 persone che si riunirono nel 1927, dando vita alla prima Associazione Italiana di Volontari del Sangue; quei 17 donatori volontari sono diventati oltre un milione e cento mila. Il dono di queste donne e di questi uomini, donatori associati, è un bene insostituibile, perché è attraverso il dono del sangue, che viene garantito un importante messaggio di solidarietà umana e di cultura civile.

“I volontari condividono il proprio tempo, le proprie capacità ed il loro talento. Ma soprattutto, condividono una esperienza umana. I volontari infatti sanno che la vera misura del successo nella vita non stà in quello che guadagniamo, quanto piuttosto in quello che diamo ai nostri fratelli, donne ed uomini. Ed i volontari hanno il coraggio di credere che ciò che fanno servirà a cambiare le cose”
(Kofi Annan – ex Segretario Generale delle Nazioni Unite – ONU)

L'AVIS è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue.

E' un'associazione apartitica, aconfessionale, senza discriminazione di sesso, religione, lingua, nazionalità, ideologia politica che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un'adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne hanno la necessità.

La sezione di AVIS Viggiù Saltrio Clivio fu voluta da un gruppo di donatori che riunitosi a Varese nella primavera del 1959 decisero di staccarsi dalla sezione varesina per fondare la nostra che venne costituita il 29 novembre 1959 presso la Cooperativa di Consumo a Viggiù in via Roma; la sede si trasferì nel tempo presso il Palazzo Comunale di Viggiù e quindi dal 2001 presso l’attuale messaci sempre a disposizione dal Comune di Viggiù. Le donazioni di sangue vengono effettuate presso il Servizio Trasfusionale dell’Ospedale di Circolo.

Il grafico che segue rappresenta l’andamento delle donazioni negli ultimi anni.

Attualmente la nostra AVIS è composta da 202 donatori attivi e l’augurio è che la nostra AVIS possa sempre crescere con l’adesione di nuovi iscritti e grazie all’aiuto di tutti Voi.