Asilo G. Buzzi

L’attuale Asilo Infantile “Gaetano Buzzi” fu istituito il 17.01.1907 ed eretto in Ente Morale con R.D. in data 03.06.1907.

E’ nato dalla volontà di dei cittadini di creare un luogo dove i bambini potessero essere accuditi e riuniti. Grazie alle donazioni di molti cittadini ed in particolar modo di quella cospicua della famiglia Buzzi da cui prende il nome, e grazie anche al lavoro di molti cittadini, fu eretta la struttura.

Nel corso degli anni l’istituzione ha seguito i cambiamenti storici e legislativi e da asilo è divenuta scuola materna intesa come luogo di apprendimento attraverso il gioco strutturato e non.

Dall’anno scolastico 2000.2001 con decreto della pubblica istruzione prot.488/3257 del 28.02.2001 la scuola è una scuola materna paritaria non statale aperta quindi a tutti e riconosciuta a tutti gli effetti dallo stato e i genitori all’atto dell’iscrizione dei propri figli diventano soci ordinari.

E’ una scuola d’ispirazione cattolica e ha lo scopo di far trovare un ambiente ospitale e famigliare che favorisca lo sviluppo armonico della personalità del bambino.

Nella scuola sono presenti:
4 insegnanti, 1 cuoca, 2 inservienti, 1 collaboratore per l’insegnamento di psicomotricità, 1 collaboratrice per l’insegnamento di musica, la segretaria, il consiglio di amministrazione e la associazione genitori.

La scuola è attiva da settembre a giugno con chiusura per: vacanze natalizie, vacanze pasquali e festività previste dal calendario scolastico regionale.

L’orario di entrata giornaliero è il seguente:
7.30 - 8.30 (pre-scuola)
8.30 – 9.00 (entrata ordinaria)
13.00 – 13.15 (prima uscita)
15.45 – 16.00 (uscita)
(16.00-18.00)Su richiesta si fornisce il servizio di dopo-scuola

Si utilizza una modalità d’inserimento sperimentata e in grado di rispondere in modo flessibile alle esigenze del bambino:
si programma con i genitori la settimana di inserimento, durante la quale il bambino/a frequenterà dalle 9:00 alle 11:00 in modo da poter scaglionare le entrate nelle varie sezioni, permettendo un inserimento.
Se il bambino avrà iniziato ad abituarsi durante la seconda settimana si potrà fermare per il pranzo e quindi uscirà alle 13:00 – 13:15; in seguito quando si sarà ambientato bene si potrà fermare fino alle 15:45 – 16:00.

Cosa si offre:
3 aule che accolgono sezioni eterogenee, un salone, la mensa, il giardino, i servizi e un locale spogliatoio;
i laboratori sono organizzati per fasce di età per consentire un lavoro mirato indicato per lo sviluppo di capacità e competenze adatte all’età di riferimento:

  • manipolativo
  • sensoriale (3 anni)
  • didattico di approfondimento (4 anni)
  • pregrafismo (5 anni)
  • psicomotricità e musica (per tutte le fasce d’età);

cucina interna e un menu approvato dall’Asl di zona;
collaborazione con la biblioteca comunale per aiutare i bambini ad entrare nel magico mondo del libro attraverso letture animate;

PRE-SCUOLA e DOPOSCUOLA